Ecco il programma del Pd: 240 euro a figlio e sgravi per chi assume

programma

 

programma fact checking

Matteo Renzi e la squadra del Partito Democratico hanno presentato ieri a Bologna il programma elettorale in cento cose fatte e ancora da fare.

In particolare il Pd vuole rafforzare il sostegno alle famiglie applicando una misura fiscale unica (per raggiungere anche gli incapienti sotto forma di assegno) che preveda 240 euro di detrazione Irpef mensile per i figli a carico fino a 18 anni e 80 euro per i figli fino a 26 anni. La misura si dovrebbe applicare a tutte le famiglie fino a 100mila euro di reddito, con un sistema di riduzione dei benefici progressivo verso il top dei redditi. Secondo il Pd tutti riceveranno di più di oggi, con un beneficio netto per molti superiore a 80 euro mensili.

Per quanto riguarda il sostegno all’occupazione, invece, si parte dalla riduzione graduale dei contributi di 4 punti (dal 33% al 29%) per i neoassunti a tempo indeterminato per arrivare al
salario orario minimo fissato dallo Stato (come in Germania o Usa) per chi non ha contratto; poi 150 ore di formazione annua per ogni lavoratore, mentre si pensa ad una tessera gratuita di 6 mesi dei trasporti pubblici per i giovani e i disoccupati che cercano lavoro.

Servizi tratti dal Messaggero di Roma e del Quotidiano Nazionale di oggi