Salvini ha paura di Renzi e non dell’estrema destra che non può tornare

estrema destra

A Matteo Salvini l’estrema destra non fa paura, ma i numeri del Viminale dicono tutto. Tra il 2011 e il 2016 «ben 240 sono stati i deferimenti all’autorità giudiziaria e 10 gli arresti nei confronti di militanti di Forza Nuova».

Molto peggio se si guarda a CasaPound. Tra il 2011 e il 2015 «un arresto ogni 3 mesi e una denuncia ogni 5 giorni». Non c’è procura che non si occupi dell’estrema destra che rialza la testa, almeno 6 le inchieste aperte dalla Lombardia al Lazio. Laura Boldrini chiede una mobilitazione civile. Il Pd lancia una manifestazione per il 9 dicembre a Como. Matteo Renzi ha dichiarato: «Intimidazioni e provocazioni fascistoidi vanno respinte senza se e senza ma». Ma Matteo Salvini è indignato di tanta indignazione: «Il problema dell’Italia è Renzi, non il fascismo che non può tornare».

Sarà perché pesca anche nel loro bacino di voti?

Servizio tratto da La Stampa di Torino di oggi

Get Sponsored by Big Brands